ISIA Urbino

ISIA Urbino, Istituto Superiore per le Industrie Artistiche, è la più importante istituzione pubblica di livello universitario per l’insegnamento del design della comunicazione e della progettazione grafica ed editoriale. Ha sede nell’ex Monastero di Santa Chiara di Urbino, città rinascimentale che l’Unesco ha inserito dal ’98 nel patrimonio dell’umanità. Da quarant’anni, declina nei suoi corsi universitari il suo impegno etico, perché il design della comunicazione operi tra i tessuti sociali e diventi veicolo privilegiato di una cultura della democrazia.

L’Istituzione ISIA, con sedi, centrate su diverse tematiche e specializzazioni, anche a Faenza, Firenze e Roma, fa parte del Dipartimento di Alta Formazione Artistica e Musicale (Afam) del Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca (Miur).

Tutti i corsi sono a numero chiuso e prevedono un esame di ammissione.

ISIA Urbino è strutturato in:

Nei loro percorsi pluriennali, i corsi di diploma coltivano nella stessa misura le competenze tecniche e gli strumenti culturali. La presenza, tra i docenti, di apprezzati professionisti italiani e internazionali è garanzia di un confronto dinamico e costante con le officine e con il mondo del lavoro, lontano dai formalismi e al riparo dalle cristallizzazioni. Anche le lezioni teoriche, abbandonate le tradizionali dinamiche accademiche, hanno accolto il metodo della collegialità e della condivisione. E le attività di progetto e di laboratorio rimangono basilari per mantenere viva la sperimentazione.

ISIA Urbino ospita ogni anno letture, seminari, workshop ed esposizioni che offrono ai suoi studenti – provenienti non solo dall’Italia ma da tutto il mondo – la possibilità di incontrare le più apprezzate personalità tra gli artisti, i professionisti e gli studiosi del settore.

Organizza inoltre corsi estivi, in collaborazione con alcuni tra i principali istituti europei specializzati nel design della comunicazione e della progettazione grafica.

Dal 2009, insieme a Werkplaats Typografie (ArtEZ) di Arnhem (Olanda), ospita la Summer School: un corso di due settimane, durante le quali venticinque studenti provenienti da tutto il mondo possono confrontarsi con importanti docenti italiani e stranieri.

Dal 2011 è attiva anche la Type Design Week: un corso intensivo di una settimana curato da type designer professionisti sempre diversi.

Officina Santa Chiara

Officina Santa Chiara è il laboratorio di ricerca, progettazione e sviluppo di ISIA Urbino: un luogo dove le esperienze dell’istituto incontrano le proposte di enti e aziende pubbliche. L’Officina sviluppa progetti di ricerca senza finalità commerciali, perché gli studenti possano acquisire competenze specifiche esterne al normale percorso didattico.

Laboratori e biblioteca

I laboratori di fotografia, informatica, fine art e cartotecnica, gestiti dai docenti e da personale qualificato, arricchiscono l’esperienza formativa e favoriscono l’autonomia dei percorsi di studio.

La biblioteca, specializzata nella comunicazione visiva, accoglie più di 10.000 tra volumi e riviste di settore.

Collaborazione con altri istituti / Erasmus+

ISIA Urbino ha stretto accordi di collaborazione per dottorati di ricerca e progetti interuniversitari con l’Università per Stranieri di Perugia, la Libera Università di Bolzano, l’Accademia di Belle Arti di Urbino, l’Università di Urbino e l’Università Statale di Milano.

Grazie ai programmi di mobilità europea di Erasmus+, gli studenti possono sperimentare scambi culturali e didattici con le più importanti università del continente.

Fisianomia

Fisianomia nasce nel 2012 come esposizione dei progetti degli allievi dell’istituto e come vetrina delle loro esperienze.

Frutto dello studio, della passione personale e della fiducia nella collaborazione, Fisianomia cresce e si forma grazie ai migliori professionisti sul territorio. La cultura del progetto insegna che un libro può diventare scambio e collezione di saperi, che una scelta tipografica riassume necessità e storia, che una tavola illustrata sa rivelare un mondo nuovo, riconosciuto poi in frammenti da una fotografia o raccontato nella sua ricchezza originale da una semplice confezione di pasta.

Per Fisianomia il territorio sono le persone che lo abitano. E la progettazione grafica, guidata dall’etica e dal senso di responsabilità, può intervenire per renderlo migliore. In questo senso, Fisianomia veicola l’impegno quarantennale dell’ISIA Urbino a portare il design della comunicazione tra i tessuti sociali, facendone veicolo privilegiato di una cultura della democrazia.

 

 

I commenti sono chiusi.