Biblioteca

La biblioteca è un luogo di eccellenza ed assume un ruolo centrale per la didattica dell’Istituto; raccoglie circa 10.000 volumi specialistici nel settore del Graphic Design e della comunicazione e viene considerata un laboratorio di ricerche tematiche vero e proprio.

È suddivisa nei seguenti settori:

  • Enciclopedie, dizionari, collane;
  • Grafica, tipografia, pubblicità, packaging, industrial design, poster, informatica, arti applicate;
  • Fotografia: manualistica tecnica, monografie autori;
  • Cinema: teoria critica storia, monografie registi;
  • Illustrazione: tecniche disegno, decorazione, fumetto, libri per ragazzi, colore, geometria,
  • Arte: pittura, scultura ceramica, critica arte;
  • Saggistica, psicologia, comunicazione visiva, studi storici;
  • Architettura, allestimento, popolazioni e civiltà;
  • Letteratura: narrativa, poesia, critica letteraria, letteratura inglese;
  • Costume, moda, teatro, musica;
  • Economia, marketing.

L’emeroteca raccoglie le seguenti riviste:

  • Abitare, Archive, Art & dossier, Etapes, Eye, PC Photo, Private, Zoom.
  • Annate anni precedenti:
  • Abitare dal 1977 a tutt’oggi;
  • Domus dal 1976 al 2007;
  • FMR (omaggio MPI) dal 1982 al 1984;
  • Form dal 1976 al 2000;
  • National geographic dal 1977 al 1990;
  • Ottagono dal 1978 al 2009;
  • Zoom dal 1981 a tutt’oggi;
  • Tutti fotografi dal 1977 al 1997;
  • Vogue dal 1998 al 2009;
  • Modo dal 1978 al 1994;
  • Design dal 1976 al 1993;
  • Novum gebrauchsgraphik dal 1976 al 1996;
  • Creative review dal 1992 al 1998;
  • Spazio e società dal 1988 al 1998;
  • Linea grafica dal 1976 al 2007 (interruzione da parte della casa editrice);
  • Graphis dal 1979 al 2000;
  • Idea dal 1979 al 2002;
  • Art & dossier dal 1987 a tutt’oggi;
  • Eye dal 1991 a tutt’oggi.

Per consultare i volumi i lettori possono avvalersi del catalogo on line Opac Sebina collegato con l’Università degli Studi di Urbino e di un sistema di ricerca interno, non in rete, che permette anche ricerche per argomento e spogli di articoli in maniera approfondita e facilitata soprattutto per le riviste che non sono in Opac.

È in via di allestimento un archivio delle tesi degli studenti ISIA e dei progetti più validi che sono stati realizzati.

Contatti: Jennyfer Pierini ([email protected])
da lunedì a venerdì dalle 08:30 alle 14:30
Tel. 0722.0320195

Codici biblioteca

  • codice ISIL: IT-PU0205
  • codice SBN: URBIA

I commenti sono chiusi.