Dieci Parole per ISIA Urbino a Italianism 2017

ISIA Urbino partecipa alla quarta edizione di “Italianism”, un progetto ideato da Renato Fontana, con l’obiettivo di diventare un punto di riferimento per la scena visiva contemporanea italiana e, più in generale, per tutta la comunità creativa nazionale, dal 2015 Italianism ha coinvolto complessivamente oltre 300 artisti, professionisti e opinion leader.

L’obiettivo è quello di tracciare un quadro della produzione contemporanea: giovane, originale e di qualità. Di fare network e sistema attorno ad essa, sia che si sviluppi nel nostro territorio che all’estero. I valori di riferimento sono quelli dell’eccellenza ideativa ed esecutiva, della reputazione e della capacità di competere con il panorama internazionale. La visione si riassume in una semplice formula: “Made by Italians”.

Il focus è “Il Design della Parola”, il programma prevede una riflessione sul rapporto tra testo e immagine nella società contemporanea. Un esperimento verbale e visivo, in cui parola e design si ispirano reciprocamente, grazie al contributo di esperti di scrittura e di artisti/professionisti della comunicazione visiva.

Italianism è organizzato con il patrocinio dell’Accademia della Crusca e con la collaborazione della Direzione Generale per la Promozione del Sistema Paese (MAECI – Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale).

Le 10 parole che ISIA Urbino visualizzerà quest’anno con 10 suoi studenti sono: controllo, estetica, etica, forma, industria, pensiero, prodotto, racconto, sintesi, tecnica; sono state scelte dal designer Odo Fioravanti.

L’evento di presentazione, il 15 giugno, inizierà presso la Farnesina per una preview istituzionale alla presenza del Ministro Alfano e di Massimo Bray, poi proseguirà alla Facoltà di Architettura della Sapienza, a Valle Giulia, con la conferenza, “Il design della parola. La Parola ai designer”.

Il programma completo della giornata di presentazione a questo link: http://www.italianism.it/creative_conference/edizione-04/

Sito ufficiale dell’evento: http://www.italianism.it/

I commenti sono chiusi.