Figure dell’identità. Ruolo di illustrazioni e immagini d’arte nella costruzione della coscienza di sé

Seminario con Marco Dallari, a cura di Silvana Sola

ISIA Urbino

Secondo anno Triennio

30 maggio ore 10.00-13.00/ 14.00-18.00

Primo anno Illustrazione

31 maggio ore 9.00-12.30/ 14.00-17.30

Il senso di identità (personale, culturale, etnica, sessuale…) presuppone la relazione sociale. Ma le relazioni sociali dell’essere umano, animale simbolico per eccellenza, consistono anche nella costruzione di competenze relative agli alfabeti verbali e iconici della storia e della cultura a cui appartiene, e le immagini (dalle illustrazioni degli albi ai repertori delle arti visuali) sono fondamentali per costruire modelli e figure dell’immaginario, del pensiero simbolico e della coscienza autobiografica.

Figure dell'identità

illustrazione di Chiara Carrer

Marco Dallari è un pedagogista, dal 1977 al 1994 è stato docente di Pedagogia e didattica dell’Educazione Artistica presso l’Accademia di Belle Arti di Bologna e Firenze e curatore di laboratori didattici presso musei e gallerie d’arte moderna. In questo periodo ha fondato e diretto il laboratorio didattico della Galleria d’Arte Moderna di Bologna, in cui all’attività di animazione destinata a bambini e ragazzi si affianca un’intensa attività di formazione degli insegnanti e di tirocinio per insegnanti e animatori museali in formazione. Nel 1994 è professore straordinario di Educazione Comparata all’Università di Messina. Dal 1997 è professore ordinario di Pedagogia generale e sociale all’Università di Trento, dove fonda e dirige il Laboratorio di Comunicazione e Narratività, che oltre alla funzione formativa e di ricerca relativa alle tecniche di comunicazione interpersonale e del pensiero narrativo, attiva momenti di animazione territoriale legati a letture pubbliche, animazione e narrazione multimediale.

Nel 2010 gli è stato assegnato il Premio Andersen per l’attività di ricerca e formazione nel settore della letteratura giovanile e della Narratività. Ha scritto e curato numerose pubblicazioni ed è condirettore della riviste Encyclopaideia. Rivista di fenomenologia, pedagogia, formazione (diretta da Piero Bertolini – Bo), è redattore, fin dalla sua fondazione, della rivista Infanzia, Spaggiari Editore, Parma, e della Rivista DADA, Artebambini, Bazzano, una rivista d’arte pensata e progettata per bambini.

I commenti sono chiusi.