L’Abbecedario. Note su ciò che cerco.

Laboratorio con Alessandra Spranzi, a cura di Leonardo Sonnoli e Irene Bacchi
15 -18 maggio, ISIA Urbino

Secondo anno Biennio in Comunicazione, Design ed Editoria

«Il tema del laboratorio è una riflessione su quello che guardate, che leggete, che pensate, facendo ricorso alla forma dell’abbecedario. Forma chiusa e insieme aperta, apertissima, che mette in relazione, e in sequenza, dei pensieri e delle cose.

Scrive Georges Perec in Pensare/Classificare:

“In ogni enumerazione ci sono due tentazioni contraddittorie: la prima è quella di censire tutto, la seconda di dimenticare comunque qualcosa; la prima vorrebbe chiudere definitivamente la questione, la seconda lasciarla aperta; tra l’esaustivo e l’incompiuto, l’enumerazione mi sembra che sia, prima di ogni pensiero (e prima di ogni classificazione), il segno indiscutibile di questo bisogno di nominare e riunire, senza il quale il mondo rimarrebbe per tutti noi privo di storia”.

Durante il laboratorio ogni studente sarà invitato a pensare a 21 parole che costituiranno il suo Abbecedario e ad accompagnarle con un’immagine o con un testo o con entrambi.»

Alessandra Spranzi

La ricerca artistica di Alessandra Spranzi è legata alla fotografia, alla messa in scena fotografica, al riuso delle immagini fotografiche proprie e altrui, al collage e alla “fotografia di fotografie”. Il suo lavoro denota un gusto per i materiali poveri, le situazioni quotidiane, domestiche, gli oggetti negletti e obsoleti, i lavori manuali e i gesti che li accompagnano.

Attraverso questi strumenti e questi soggetti, attraverso appropriazioni e manipolazioni anche minime, l’artista non smette di interrogarsi sul mistero dell’esistenza e sulle forze fondamentali che determinano il nostro destino come quello degli oggetti e degli ambienti che ci circondano.

Alessandra Spranzi, è nata a Milano nel 1962 dove vive. Ha iniziato a lavorare nei primi anni novanta. Ha studiato alla Scuola Politecnica di Design e all’Accademia di Belle Arti di Brera.

È docente di Fotografia all’Accademia di Belle Arti di Brera di Milano. Dal 1992 ha partecipato a diverse mostre sia personali che collettive.
Maggiori notizie al sito http://www.p420.it/it/artisti/spranzi-alessandra.

I commenti sono chiusi.