Dieci Parole per ISIA Urbino a Italianism

ISIA Urbino partecipa a “Italianism”, evento inserito nell’ambito di Outdoor Festival, che si terrà a Roma il 22 ottobre 2016, diretto da Renato Fontana.

Italianism è un luogo di incontro della scena visiva italiana che ha l’obiettivo di tracciare un quadro della produzione contemporanea: giovane, originale e di qualità; di fare network e sistema attorno ad essa, sia che si sviluppi nel nostro territorio che all’estero.

Italianism

I valori di riferimento sono quelli dell’eccellenza ideativa ed esecutiva, della reputazione e della capacità di competere con il panorama internazionale. La recente dispersione geografica dei talenti italiani ha infatti prodotto un fenomeno interessante di contaminazione progettuale e di ibridazione di metodo, per cui si può parlare di “Made by Italians” invece della vecchia formula di “Made in Italy”.

Il tema portante di questa edizione è “Il Design della Parola”, il programma prevede una riflessione sul rapporto tra testo e immagine nella società contemporanea. Un esperimento verbale e visivo, in cui parola e design si ispirano reciprocamente, grazie al contributo di esperti di scrittura e di artisti/professionisti della comunicazione visiva.

Italianism è organizzato con il patrocinio dell’Accademia della Crusca e con la collaborazione della Direzione Generale per la Promozione del Sistema Paese (MAECI – Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale).

ISIA Urbino ha ricevuto dieci parole scelte da un accademico della Crusca fra quelle che possono identificare l’Italia, l’italiano e gli italiani in tutto il mondo, con l’obiettivo di interpretarle visivamente e ha selezionato, a questo proposito, dieci figure tra studenti ed ex studenti, ognuno dei quali ha lavorato su una di esse: Giulia Bacchetta Francalanci, Davide Belotti, Marta Fioravanti, Claudia Polizzi, Elisabetta Rapini, Juta, Olga Rozmakhova, Valentina Ruggiero, Giulia Sagramola, Bruno Zocca.

Orari, programma e altre informazioni nel sito http://italianism.it/2016/il-design-della-parola/it/

I commenti sono chiusi.