The dismountable model as explorable Infographic

Workshop con Michael Stoll, 9-13 maggio 2016, ISIA Urbino
per il secondo anno della specialistica di Editoria

Le moderne infografiche spesso non hanno caratteristiche/applicazioni tattili. Indipendentemente dal fatto che siano mappe, grafici, diagrammi, visualizzazioni di dati o infografiche esplicative, quasi tutte le visualizzazioni sono rappresentazioni bidimensionali su carta o su schermo. Ma il nostro mondo è più complesso e multidimensionale. Un modello 3D, come un modello architettonico, anatomico o botanico (che probabilmente ricordiamo dai tempi della scuola), offrono una visione semplificata, tuttavia dettagliata, sia generale che particolare. Inoltre permettono un’esperienza tattile e interattiva tramite cui esplorare l’oggetto in maniera personalizzata.

Montare e smontare oggetti con le mani genera anche un processo di interazione immersivo e approfondito. Avere due, tre o più pezzi fisici di un oggetto consente ai gruppi di lavoro di avviare discussioni strutturate sull’oggetto, le sue interrelazioni e il suo contesto.

In questo workshop progetteremo e disegneremo semplici modelli 3d smontabili (cioè modelli di carta) su diversi temi che gli studenti potranno scegliere dopo la parte introduttiva del corso. Questi modelli potrebbero rappresentare oggetti fisici così come oggetti immateriali, diagrammi di flusso, grafici.

Le superfici di questi modelli non solo rappresenteranno l’oggetto ma useranno specifici metodi infografici, annotazioni, sequenziamento, modulazione, user guidance, per innescare un processo interattivo. In questo modo cercheremo di rendere informazioni astratte, complesse, confuse e poco chiare, il più accessibili e fruibili, possibile.

2016_ISIA_stoll_photo_4

Michael Stoll ha studiato design della comunicazione presso l’Università di Scienze Applicate di Costanza, in Germania (dal 1987 al 1991) e si è laureato con la tesi “A Classification of Infography”.

Dal 1991 al 2005 è stato designer freelance e infografico a Tubinga, tra i suoi clienti gli editori dei più importanti quotidiani della Germania meridionale. Ha inoltre tenuto corsi in Infografica presso il centro per il giornalismo “Haus Busch” (Hagen), dell’IFRA Newspaper Institute (Darmstadt) e presso la Akademie der Bayerischen Presse (Monaco di Baviera).

Dal 2005 è docente di Teoria dei media e Infografica presso l’Università di Scienze Applicate di Augsburg, dove è responsabile del settore di Information Design presso il Dipartimento di Design. I suoi studenti hanno vinto numerosi premi con progetti portati avanti durante i suoi corsi, tra cui due premi d’argento al Concorso Malofiej, un premio d’argento al concorso annuale SND e cinque European Newspaper Awards.

È docente del corso “Visual Storytelling” presso l’Università di Scienze Applicate di Darmstadt (Germania), come parte del programma di laurea “Journalism/Digital Media”, insegna regolarmente  nel corso “Visual Culture: Infografica” per il programma di master “Giornalismo” presso l’Università di Neuchatel (Svizzera).

Ricopre il ruolo di Direttore Educativo per SND (Society for News Design – USA) e coordina gli scambi accademici tra le università partecipanti.

È anche un membro dell’IIID (Istituto Internazionale di Information Design – Vienna, Austria) e fa parte del comitato di redazione dell’Information Design Journal (John Benjamins Publishing Company).

Fa parte del programma Adobe Education Leader, un’iniziativa di Adobe, che sviluppa la rete e lo scambio di idee tra i più influenti educatori del mondo.

Nel 2009 è stato presidente della giuria per il concorso Malofiej-17 per l’infografica presso l’Università di Navarra (Pamplona).

Nel 2013, 2015 e 2016 ha curato conferenze sull’infografica per la Società Tipografica di Monaco (TGM).

Il Prof. Michael Stoll è un collezionista di infografiche storiche e possiede una delle più grandi collezioni sul tema, con cui ha realizzato la mostra itinerante “History of Infographics”.

 

 

 

I commenti sono chiusi.